• Icono social Instagram
  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-flickr

DRAMASOFÍA è uno spettacolo teatrale su adolescenza e filosofia, destinato a

giovani e ad adulti che continuano ad essere giovani.

Partendo dai sei grandi filosofi che più ci hanno segnato quando li abbiamo studiati a scuola, intraprendiamo un viaggio alla nostra adolescenza per scoprire che cosa delle loro teorie è rimasto dentro di noi e perché.

Show More

Le nostre domande esistenziali si intrecciano con quelle dei nostri filosofi:

Socrate, Platone, Hume, Mill, Kierkegaard, Nietzsche.

 

Sei immagini vive si proiettano dal nostro corpo e invitano lo spettatore a considerare la sua relazione intima con la filosofia.

I concetti si materializzano, prendendo la forma, il colore e il movimento dei sogni, dei ricordi e delle fantasie.

Le teorie si liberano dal quaderno come se uscissero da un diario segreto.

Lo spettacolo è partecipativo e il pubblico viene incluso nell’azione

PERCHÈ? 

DRAMASOFÍA ricerca negli strumenti drammatici un supporto metodologico, ed illuminare i conflitti dell’adolescenza.

Come capire le teorie filosofiche attraverso immagini in movimento?

Come trasmettere concetti astratti con il gioco drammatico?

Come passare dall’idea all’azione?

Dalla teoria alla biografia?

Dal pensiero al corpo?

COME?

DOVE?

Nella tua scuola,

in un’aula,

in una sala,

nel teatro,

nella palestra...

Lo spettacolo è progettato per adattarsi a qualsiasi spazio vuoto di un minimo di 40 m2, in cui sia possibile ottenere l’oscurità totale.

DI COSA ABBIAMO BISOGNO??

Con un proiettore, musica elettronica,

un PC, un neon, due casse, alcuni libri e il corpo.

Elementi a cui tutti possiamo accedere, perché oggi tutti possiamo essere registi, attori, performers, dj, youtubers,

produttori di musica, hakers, instagramers

o programmatori di videogiochi: 

solo serve avere curiosità ed utilizzare gli elementi che abbiamo a disposizione lì davanti per raccontare qualcosa.

 

Lo spettacolo è in spagnolo e in italiano: il teatro si offre come terreno di pratica di un pensiero attivo,

che vive e opera “tra” la lingua e linguaggio.

Due tavoli, due sedie, una presa elettrica e uno

spazio vuoto e oscurabile perché lo spettacolo

è realizzato sulla base di proiezioni audiovisive.

Gli spettatori non hanno bisogno di sedie

perché vengono inclusi nell’azione drammatica.

DRAMASOFÍA è un progetto che viaggia in paesi con lingue diverse. 

Non è necessario sapere lo spagnolo per partecipare: la comprensione passa attraverso l'espressione corporea e il linguaggio teatrale.

La performance si rivolge a spettatori dagli 11 anni in su.